Alleanza MMG-farmacie, parte il tavolo di lavoro Federfarma-Fimmg

Roma, 17 luglio – Sono, incontestabilmente, i due “dottori della salute”, in assoluto i primi riferimenti dei cittadini sul territorio per ogni problema di salute. Inevitabile, dunque, che questo comune destino portasse i medici di medicina generale (o di famiglia, come più sbrigativamente dicono i cittadini) e i farmacisti di comunità a cercare di definire un modello di collaborazione tra le due professioni in grado di riflettersi positivamente anche nei rispettivi accordi convenzionali con il Ssn, con l’obiettivo di potenziare in una logica di integrazione il ruolo, le funzioni e i servizi delle due figure professionali, a tutto beneficio  dei pazienti e dello stesso Servizio sanitario nazionale.

A occuparsene sarà il tavolo tecnico interprofessionale costituito da Federfarma e Fimmg , che di fatto rafforza l’alleanza tra le due categorie professionali più vicine ai cittadini. A dare conto della novità è oggi la newsletter del sindacato dei titolari, Filodiretto, annunciando che a breve sarà calendarizzata la prima riunione: per Fimmg  parteciperanno Domenico Crisarà, componente dell’esecutivo nazionale e segretario regionale della Fimmg Veneto; Gennaro De Nardo, segretario Fimmg Catanzaro e Fabio Vespa, segretario provinciale Fimmg Bologna. Per il sindacato dei titolari di farmacia i delegati al tavolo sono  Silvia Pagliacci, presidente del Sunifar (nella foto),  Marco Bacchini, componente del Consiglio di Presidenza della federazione e Nicola Stabile, presidente di Promofarma.