Bacchini: “Campagna su diabete esercitazione per farmacia dei servizi”

Roma, 16 ottobre – “Quanto è stato ideato, progettato, studiato in occasione della Giornata mondiale del diabete è una vera e propria esercitazione nazionale sul significato reale della Farmacia dei servizi”.

Marco Bacchini, componente del Consiglio di presidenza nazionale con delega proprio alla Farmacia dei servizi e presidente di Federfarma Verona, illustra in questo modo la campagna di sensibilizzazione nazionale avviata dal sindacato nazionale dei titolari di farmacia in occasione del World diabetes Day del 14 novembre (cfr. RIFday  del 12 ottobre).

“Negli anni passati sono state fatte delle esperienze pilota in alcune realtà provinciali e regionali con progetti che hanno coinvolto alcune centinaia di farmacie” spiega Bacchini “permettendo di rodare una procedura che, esportata su scala nazionale, fornirà una fotografia generale sullo stato di salute dei cittadini italiani riguardo alla problematica del diabete. Questa prova d’impatto sono certo che sarà tanto più significativa quante più saranno le farmacie aderenti in tutta Italia, evidenziando il ruolo primario della rete delle farmacie proprio nel monitoraggio dello stato di salute dei pazienti sul territorio”.

Per Bacchini, la campagna di Federfarma – realizzata avvalendosi anche di collaborazioni, competenze ed esperienze di altri operatori professionali – sostanzia “un intervento organico e strutturato che, grazie anche all’ideazione  di procedure standardizzate, potrà far emergere situazioni patologiche non ancora conosciute con evidenti vantaggi sia dal punto di vista sanitario che economico”.

“L’auspicio è che ogni farmacia possa portare il proprio contributo aderendo al progetto e coinvolgendo, durante il periodo individuato, il maggior numero di pazienti possibile” conclude Bacchini, chiamando all’impegno i titolari di farmacia. “Ognuno di noi si deve rendere conto di essere il tassello indispensabile di un importante puzzle che si perfeziona solo se completo in ogni parte”.

Le iscrizioni alla campagna, al momento, sono circa un migliaio, ma il sito di Federfarma è a disposizione per l’iscrizione di ogni singola farmacia che voglia aderire (c’è tempo per farlo fino al prossimo 25 ottobre).