Parlamento, domani prima convocazione per le Commissioni

Roma, 20 giugno – Mentre proseguono con passo spedito i lavori nelle plenarie del Parlamento (come attesta l’approvazione alla Camera, ieri, della risoluzione relativa al Documento di Economia e Finanza 2018), le Commissioni parlamentari sono ancora impegnate a sciogliere gli ultimi nodi.

Se al Senato la presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati  aveva fissato esplicitamente un termine massimo per la comunicazione da parte dei Gruppi della composizione delle Commissioni di Palazzo Madama, indicandolo nelle ore 20 di lunedì 18, alla Camera il presidente Roberto Fico si era invece limitato a sollecitare i Gruppi a non trascinare la questione, senza però fissare termini perentori.

L’invito del presidente dell’assemblea di Montecitorio è stato ribadito anche ieri, in particolare a Lega e Fratelli d’Italia, sollecitati a comunicare entro la serata i nomi dei deputati per ciascuna Commissione. Non solo, Fico ha anche invitato i Gruppi – anche questa volta però senza una scadenza esplicita e precisa – a indicare i nomi per la Giunta per le elezioni e quella per le Autorizzazioni a procedere.

Le Commissioni della Camera sono state convocate per domani, 21 giugno: alle 9.30 si riuniranno quelle dalla I alla VII, mentre dalle 11.00 quelle dall’VIII alla XIV.

Per quanto riguarda il Senato, la Conferenza dei Capigruppo si è riunita ieri pomeriggio: anche a Palazzo Madama le Commissioni parlamentari sono convocate per giovedì 21 giugno. Alle 10 si riuniranno le Commissioni dalla 1a alla 7a, alle 11 quelle dalla 8a alla 14a.