Convenzione, task force al lavoro per “facilitare” il confronto con Sisac

Roma, 2 settembre – Con l’arrivo di settembre, riprende a pieno regime l’attività delle sigle di rappresentanza del settore del farmaco, che in agenda hanno appuntamenti importanti. A partire da quelli fissati per mercoledì 4,   giovedì 5 e giovedì 12 settembre, a Roma,  dalla ridottissima task force composta da Gianni Petrosillo per Federfarma, Francesco Schito per Assofarm (nella foto) e dal responsaible della segreteria tecnica di Sisac Michele De Giacomo per passare al setaccio  tutte le discordanze e le criticità registrate dalle sigle di settore sulla  bozza elaborata dalla Stessa Sisac sulla base dell’atto di indirizzo licenziato dalle Regioni nel febbraio del 2017.

Obiettivo delle tre sedute di lavoro della task force, come deciso nel corso dell’incontro tenutosi il 20 luglio scorso, è quello di sgombrare il tavolo dalla messe di impedimenti – in particolare sul paino tecnico e su quello formale – che altrimenti rischierebbero di rallentare il confronto sui contenuti più specifici e importanti dell’accordo convenzionale, in vista dell’incontro – in calendario il prossimo 19 settembre – nel corso del quale tutte le rappresentanze,  partendo proprio dai risultati del lavoro condotto dalla task force, entrerà nel vivo delle questioni da risolvere per arrivare finalmente a rinnovare l’accordo tra farmacie e Ssn, a più di vent’anni dalla firma dell’ultimo.