Carenze farmaci, si riunisce a Londra la task force dell’Ema

Cinque le priorità alle quali dovrà dedicarsi la task force: ridurre le interruzioni ed evitare le carenze, favorendo l’approvazione e la vendita di farmaci con gli strumenti regolatori esistenti, anche con tempi più rapidi; sviluppare linee guida per le aziende su come segnalare le carenze; incoraggiare le migliori pratiche nelle industrie per prevenire le carenze; migliorare la condivisione di informazioni tra le autorità regolatorie europee per coordinare interventi nell’Ue e migliorare la comunicazione sui problemi di fornitura ai cittadini europei.
Il seminario che si terrà nei prossimi giorni dovrà fare il punto sulla situazione,  raccogliendo le prospettive delle parti interessate su come affrontare i problemi di disponibilità e includendo i vari contributi tra i risultati della task force.
Nel primo giorno di lavoro avrà luogo un incontro tecnico con i rappresentanti dell’industria, espressamente dedicato alla messa a fuoco delle criticità delle aziende nella prevenzione e nella gestione della carenza di farmaci. Il giorno successivo,  invece, i rappresentanti delle agenzie regolatorie nazionali, dell’industria, degli operatori sanitari, dei pazienti e consumatori, dei grossisti, delle autorità accademiche e delle Ong  ascolteranno i contributi di tutti gli stakeholder sul lavoro della task force, confrontandosi sulle modalità concrete di collaborazione, da parte di ciascuno, ai piani di lavoro.
Al seminario si potrà partecipare solo su invito, ma i lavori potranno essere seguiti in streaming sul canale web dell’Ema.  Le risultanze del workshop, compresa la registrazione video, saranno in ogni caso rese disponibili sul sito dell’Ema dopo la conclusione dei lavori.