Federmarma, Stati generali della farmacia verso il tutto esaurito

Roma, 26 febbraio – Sta per essere centrato l’obiettivo delle 2100 iscrizioni per gli Stati generali della farmacia, la manifestazione promossa e organizzata da Federfarma che si svolgerà il 28 febbraio a Roma, ancora una volta nel centro congressi dell’hotel Rome Cavalieri (via Cadlolo, 101).

Ad annunciare il dato, sull’house organ del sindacato dei titolari Filodiretto, è il vicepresidente nazionale, Vittorio Contarina, che torna anche sui significati dell’appuntamento sindacale, definendolo “della massima rilevanza politica, visto anche l’altissimo livello qualitativo degli invitati che sono stati chiamati a rappresentare l’intera filiera del farmaco, dall’industria fino a tutti gli stakeholder”.

Un dato, quello del rilievo della manifestazione, sottolineato anche dalla presidente di Sunifar Silvia Pagliacci (nella foto): “Avere la sala piena sarà importante anche per tutti i partecipanti per ascoltare dalla viva voce dei rappresentati del proprio sindacato nazionale che cosa è stato fatto in questo anno e che cosa abbiamo in cantiere per l’ulteriore sviluppo dei nostri programmi”  spiega su Filodiretto la presidente dei rurali. “Ma non solo. Una partecipazione importante a questo tipo di evento è fondamentale anche per mostrare a tutti gli stakeholder una Federfarma che sta pensando con concretezza alle farmacie italiane che hanno bisogno del massimo aiuto per essere sostenute nella propria funzione”.

Anche se la capienza massima della sala sta per essere raggiunta, informa Federfarma, c’è ancora qualche spazio per registrarsi. Per farlo è necessario scrivere una mail all’indirizzo statigenerali@federfarma.it.  IL sindacato ricorda che, per motivi di sicurezza, è stato predisposto un filtro all’ingresso e l’accesso sarà consentito solo a chi sarà presente nella lista.