Vaccino morbillo, nuovo studio danese esclude i legami con l’autismo

Roma, 6 marzo – Un nuovo studio danese pubblicato su The Annals of Internal Medicine dell’American College Physicians ha concluso che i vaccini contro morbillo, rosolia e parotite (MMR) non hanno alcun legame con l’autismo.

Il team di esperti ha nalizzato i dati  di oltre  650 mila bambini nati in Danimarca tra il 1999 e il 2010, con follow-up a partire dal primo anno di età  fino al 31 agosto 2013, e quelli relativi a  6.517 casi di autismo. Le conclusioni dello studio evidenziano che  la vaccinazione MMR non aumenta il rischio di autismo, non innesca l’autismo nei bambini suscettibili e non è associata al clustering di casi di autismo dopo la vaccinazione. Evidenze che si aggiungono a quelle di studi precedenticon un significativo potere statistico aggiuntivo, confermando la conclusione che non vi sono legami tra autismo e la somministrazione di vaccini MMR.